sabato 18 giugno 2016

A cavallo a Santiago, come i pellegrini di 900 anni fa. Gruppo pistoiesi in sella per il 'Camino'

PISTOIA, 18 GIUGNO -  Andranno da pellegrini a Santiago di Compostela e non a piedi ma a cavallo percorreranno il famoso "Camino". Sono sei cavalieri toscani della provincia di Pistoia. Li guida Mario Menici, istruttore di trekking equestre.  Lunedì il drappello dei pellegrini salirà a cavallo in terra spagnola, ad Astorga, nei pressi di Madrid, e di qui affronterà il percorso di 275 chilometri che li porterà alla basilica di Santiago. Le tappe varieranno da 53 a 35 chilometri al giorno, e saranno coperte non solo al passo ma anche a trotto e al galoppo. Se la regola del Camino di Santiago è il pellegrinaggio a piedi o in bici, quello a cavallo è un'eccezione rara. Pistoia fin dal Medio Evo è legata all'apostolo San Giacomo, del quale conserva una reliquia nella cattedrale di San Zeno. Quando l'arcivescovo di Santiago la concesse furono inviati a Santiago due pistoiesi, Tebaldo e Medovillano, che presero la reliquia e nel luglio del 1144 la portarono a Pistoia. A cavallo, come i sei pellegrini, adesso, quasi 900 anni dopo.     I partecipanti, età media fra i 40 e i 50 anni, sono Silvia Sandri, Antonio Galasso, Ilaria Fronti, Gabriele Bini con il figlio quindicenne Riccardo, il più giovane della comitiva. 

venerdì 17 giugno 2016

Animali: 'Chihuapiadi', le olimpiadi dei chihuahua a Guasticce prima edizione il 19 giugno

GUASTICCE (LIVORNO), 17 GIU - Prima edizione, domenica 19 giugno, a Guasticce (Livorno) delle 'Chihuapiadi', le 'olimpiadi' dei cani chihuahua, oltre 160 gli animali iscritti, provenienti da tutta Italia.  Sempre a Guasticce da 13 anni sono organizzate annualmente a ottobre le olimpiadi riservate al cane carlino.    Obiettivo della manifestazione, spiegano gli organizzatori, far conoscere quanti "ogni giorno si scambiano idee, dubbi e consigli sul web. Nonostante si parli di giochi olimpici, le Chihuapiadi non hanno nulla a che vedere con gare di agility o con sfilate di bellezza. Sono un momento ludico, il cui unico intento è quello di trascorrere una bella domenica con gli amici a quattro zampe, scambiando opinioni e tessendo amicizie". Tra le prove comunque in programma quella dei 100 metri, dei 100 metri con ostacoli e la maratona, ma proporzionate alle dimensioni del cane, quindi circa 20 metri per le gare di velocità e qualche decina per la maratona.

venerdì 20 maggio 2016

Torna in funzione orologio cattedrale Pistoia

PISTOIA, 20 MAG - L'orologio del campanile della cattedrale di Pistoia, realizzato tra la fine dell'Ottocento e il 1905, tornerà a scandire il passare del tempo e ad indicare l'ora a chi attraversa piazza del Duomo. Dal 1905 al 2012 una scalinata strettissima e ripida è stata salita quotidianamente da un dipendente comunale che, dopo cento gradini, entrava nella cosiddetta stanza dell'orologio e si occupava di tirare manualmente la manovella che permette di ricaricarne il meccanismo. Andato in pensione il dipendente comunale, l'orologio si è fermato. Il marchingegno, infatti, è quello di un orologio a pendolo con due pesi in pietra: uno mette in moto il meccanismo, l'altro fa suonare la campana e l'autonomia è di circa 24-26 ore. Adesso l'orologio potrà ripartire grazie alla collaborazione tra il Comune di Pistoia e la Croce Verde, che - informa il Comune - sarà ufficializzata nei prossimi giorni con la firma di una convenzione. Grazie a tale accordo, l'associazione si impegna ad effettuare quotidianamente, attraverso i suoi volontari, la ricarica del meccanismo dell'orologio e, periodicamente, a curare la manutenzione con utilizzo di materiali che saranno messi a disposizione dal Comune.

sabato 7 maggio 2016

Comuni: Pistoia; premio Nobel Yunus cittadino onorario. Lunedì la cerimonia in Palazzo comunale

Da lunedì prossimo il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus sarà cittadino onorario di Pistoia. Il consiglio comunale ha deliberato, con voto unanime, il conferimento della cittadinanza onoraria all'economista e banchiere bengalese che ha dedicato il proprio impegno scientifico e accademico alle politiche economiche e sociali per la riduzione della povertà e il 9 maggio ci sarà la cerimonia in Palazzo comunale.  A consegnare la pergamena a Yunus saranno il sindaco Samuele Bertinelli e il presidente del consiglio comunale Alberto Niccolai.     La motivazione del riconoscimento a Yunus è per l'"alto valore civico del suo impegno scientifico e sociale e del radicamento che la sua opera ha trovato nel nostro territorio". Quello con il Nobel Yunus è, per Pistoia, un rapporto consolidato: nel 2012 fu lo stesso professore a consegnare alla città, prima in Italia e terza nel mondo, il riconoscimento di Social business city, dedicato alle città impegnate nello sviluppo di un'imprenditoria attenta all'impatto sociale e ai bisogni del territorio.

mercoledì 4 maggio 2016

Pistoia capitale cultura: bando per logo e linea grafica

È stato pubblicato stamani sui siti web istituzionali della Fondazione Caript (Cassa risparmio Pistoia e Pescia), della Regione Toscana e del Comune di Pistoia, il bando per l'ideazione del logotipo e di una linea grafica coordinata per Pistoia Capitale italiana della cultura 2017. A promuovere il concorso di idee è la Fondazione Caript per conto del comitato promotore, costituito da Regione Toscana, Comune, Provincia, Diocesi, Camera di commercio, Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, oltre che dalla stessa Fondazione. Il marchio e la linea grafica dovranno sintetizzare il programma contenuto nel dossier di candidatura e dovranno saper rappresentare i valori e i temi della candidatura di Pistoia a Capitale della cultura 2017, con un riferimento unitario all'immagine della città. Il logo dovrà inoltre essere distintivo, originale e inedito, riconoscibile e riproducibile sia a colori che in bianco e nero, sia in grandi che in piccoli formati, versatile e utilizzabile almeno in due diverse varianti, utili ad identificare in maniera chiara ed inequivocabile due ambiti di utilizzo, quello istituzionale e quello commerciale. Il concorso è rivolto a professionisti del settore e a laureati regolarmente iscritti a master o a scuole di specializzazione post diploma in architettura, design e arti, moda, grafica pubblicitaria, disegno industriale. Il premio che sarà corrisposto al primo classificato sarà di 10.000 euro, mentre i concorrenti che si classificheranno al secondo e al terzo posto riceveranno, a titolo di rimborso spese, l'importo di 1.500 euro.