mercoledì 29 ottobre 2014

Il teatro si racconta... In ospedale

PISTOIA, 29 OTT - L'ospedale San Jacopo non solo come luogo di cura e di offerta di servizi sanitari, ma anche 'contenitore' di proposte culturali di qualità, indirizzate ai degenti, ai loro familiari, agli operatori e al pubblico: questa la nuova iniziativa promossa dalla Direzione Generale dell'Asl3 Pistoia e dall'Associazione Teatrale Pistoiese con la prima edizione de “Il teatro si racconta”, un ciclo di incontri tra musica e teatro, ad ingresso libero, in programma da ottobre a maggio nella sala Cinzia Lupi dell'Ospedale pistoiese.
Una collaborazione 'inedita' nel panorama toscano, salutata con viva soddisfazione da entrambi gli Enti, che porterà al San Jacopo due delle attrici protagoniste della stagione del Teatro Manzoni: Valentina Sperlì (31 ottobre) e Ottavia Piccolo (6 dicembre) e che si arricchirà anche di tre momenti musicali per il ciclo “Musica donata” con solisti ed ensemble della “Mabellini”, la Scuola Comunale di Musica e Danza che, da quest'anno, l'Associazione Teatrale Pistoiese gestisce direttamente.

martedì 21 ottobre 2014

Cultura: via Stati generali lingua italiana, 600 specialisti in Palazzo Vecchio a Firenze, oggi e domani

FIRENZE, 21 OTT - Oltre 600 specialisti del settore partecipano da oggi a Firenze agli Stati Generali della Lingua Italiana nel mondo: due giorni di incontri, momenti di riflessione, tavoli di approfondimento e iniziative che vedono la lingua protagonista.  L'iniziativa, promossa dal Ministero degli Esteri in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione e del Ministero dei Beni Culturali, rappresenta una occasione per approfondire le strategie di diffusione dell'italiano all'estero e per fare il punto, in modo costruttivo, sulle nuove sfide da affrontare. L'evento, dal titolo "L'italiano nel mondo che cambia", si svolge in contemporanea con l'avvio della XIV Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Oggi l'apertura ufficiale nel Salone dei Cinquecento con la partecipazione del ministro all'Istruzione Stefania Giannini, del sottosegretario agli Esteri Mario Giro, del sindaco Dario Nardella, dell'assessore alle relazioni internazionali Nicoletta Mantovani e della cancelliera della Confederazione Svizzera Corina Casanova, della presidente di Poste Italiane Luisa Todini. "Ringrazio gli organizzatori per aver scelto Firenze per ospitare un evento così importante e che ha visto una grande partecipazione - ha sottolineato l'assessore Mantovani nel corso di un incontro con i giornalisti -. Si tratta di una ulteriore testimonianza del ruolo insostituibile di Firenze nella nascita e nella promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo". E la presidente di Poste Todini ha voluto ringraziare "la città di Firenze per aver creato l'occasione  di un dibattito su questi temi".

martedì 14 ottobre 2014

Concerto celebrativo per i 350 anni dell'organo Hermans

PISTOIA, 14 OTT - L'organo realizzato da Willem Hermans nel 1664 per la chiesa pistoiese di Sant'Ignazio compie 350 anni. Per questo l'Accademia  internazionale d'organo «Giuseppe Gherardeschi» di Pistoia ha organizzato un concerto celebrativo, che sarà tenuto dall'organista pistoiese Andrea Vannucchi, questa domenica alle ore 17. Vannucchi, oltre ad essere l'organista titolare della chiesa di Sant'Ignazio, insegna presso la scuola comunale di musica Teodulo Mabellini di Pistoia e il conservatorio di musica Francesco Morlacchi di Perugia e dal 2009 affianca Umberto Pineschi nella docenza dei corsi di perfezionamento alla Shirakawa Italian Organ Music Academy (Giappone). Verranno eseguite musiche di Haendel, Pasquini, Froberger, van Noordt, dal manoscritto di Susanne van Soldt (1599), van den Kerkhoven, Bovet e Frescobaldi. Willem Hermans nacque il 6 marzo 1601 a Thorn, una cittadina nella regione del Limburgo, ora compresa in una enclave di territorio appartenente politicamente all'Olanda. La sua produzione è calcolata, a seconda delle fonti, in 70-80 organi, costruiti in Italia e all'estero. Di essi ne sopravvivono due: della chiesa di Sant’Ignazio a Pistoia, e quello di Santa Maria Maggiore a Collescipoli (1678), forse l'ultimo costruito da Hermans prima della sua morte avvenuta a Roma il 14 febbraio 1683.

domenica 12 ottobre 2014

Nuova sconfitta per il Real Aglianese. In settimana rientrerà in gruppo l’attaccante pratese Martina De Fazio

Nuova sconfitta per il Real Aglianese, stavolta battuto pesantemente 5-1 tra le mura amiche dello stadio Bellucci di Agliana dal Villacidro, formazione sarda della provincia di Medio Campidano, nella seconda giornata di andata del campionato nazionale di serie B. 
Nella sfida tra due delle compagini sconfitte all’esordio, l’hanno spuntata le isolane, meglio disposte  Per i neroverdi della Piana pistoiese, le attenuanti delle assenze della talentuosa trequartista Cristina Mariani e della punta Alice Sacchi (il transfert non è  ancora arrivato e nel frattempo lei si è infortunata a una caviglia).
Ospiti in vantaggio già al 4’, con una punizione di Saiu che sorprende Ester  Mannucci, schierata a sorpresa dai tecnici Armando Esposito e Alfredo  Maniscalco al posto di Francesca Sacchi. Real che reagisce e per poco non 

pareggia, al 6’ e al 10’ grazie a due conclusioni di Del Francia. Poi, grande  equilibrio a metà campo sino alla mezz’ora, quando Villacidro fallisce un  penalty con Atzori. Ma al 32’ la stessa Atzori fa 2-0 e la gara praticamente  finisce, mettendo a nudo gli attuali limiti del Real (inesperienza, poca corsa  – non tutte si allenano bene, come ha spesso rimproverato Esposito –, mancanza  di tranquillità ed equilibrio). Poi le reti al 2’ e al 5’ del secondo tempo  ancora con Atzori e Saiu. Al 14’ il gol della bandiera aglianese, con Del  Francia su penalty. Infine il 5-1 siglato da Atzori al 27’ della ripresa.  Tra le poche note positive, il portiere Mannucci, che ha evitato altre 3, 4  reti con decisivi interventi. Con lei sono scese in campo Buracchi (29’ st  Dervishi), Pizzirani (1’ st Cusimano) e Puopolo in difesa, Boralda (6’ st 
Bugiani) davanti alla retroguardia, Carrozzo, Bonacchi, Lamparelli e Maddaloni  a metà campo, Gavagni a supporto di Del Francia in attacco.  Una notizia positiva: in settimana rientrerà in gruppo l’attaccante pratese  Martina De Fazio (foto). 

Musica: Noa in concerto a Firenze

Concerto di Noa al Teatro Verdi di Firenze, il prossimo 20 ottobre. Lo spettacolo chiude la prima Settimana della cultura promossa dall'assessorato alla cultura della Regione Toscana. L'artista israeliana presenterà il suo nuovo lavoro 'Love medicine', e eseguirà le canzoni più amate della sua carriera.    Al fianco di Noa, sul palco del Verdi, ci saranno Gil Dor alla chitarra, Adam Ben Ezra al contrabbasso e Gadi Seri alla batteria. 'Love medicine', frutto della collaborazione dell'artista con Gil Dor, nasce da 4 lunghi anni di lavorazione. È costellato da collaborazioni con grandi jazzisti, primo fra tutti Pat Metheny, che ha prodotto il primo album di Noa 20 anni fa, presente nell'album con Eternity and beauty. Poi il Brasile, con Joaquin Sabina (You-tù) e Gilberto Gil (Shalom a paz); e ancora, le canzoni scritte dalla stessa Noa per il musical su Giovanni Paolo II 'Karol Wojtyla-la vera storia', più due cover.